Fluido on aprile 19th, 2017

Ho volutamente fatto passare giorni dall’evento. Tante idee e molto confuse per riuscire a raccontare questa avventura e, anche ora che ne ho poche, non sono neppure nitide.
E’ sempre una gara dura, il presagio del primo forte caldo dell’anno da subire in gara. La consapevolezza e la serenità di non essere in forma o meglio preparato per fare 75 km e 4300mt d+. Continua »

A 2 runner piace questo articolo.

Visite:198
Fluido on aprile 3rd, 2017

Sono le 19 di sabato sera: Agrate Brianza solito posto di ritrovo per trasferte. La premiata ditta D e D (Davide e Davide) a farmi da compagnia per il viaggio verso Loano, in loco a preparare il giaciglio in palestra Max e Ivano con relative compagne. Continua »

A 7 runner piace questo articolo.

Visite:630
Fluido on marzo 20th, 2017

La vita è strana, per 47 anni non sono mai stato a Positano e poi ci vado 2 volte in 3 mesi. In entrambe le volte l’ospitalità degli abitanti del luogo è una fiamma che riscalda il cuore. In entrambe le volte sono stato coccolato e viziato alla grande. Essere lì per una gara è un pretesto per condividere momenti di leggerezza con gli amici. Continua »

A 3 runner piace questo articolo.

Visite:420
Ciaci on marzo 9th, 2017

Tanti sono gli Euro raccolti al Tadda in favore delle popolazione del centro Italia.
Quando ci è stato prospettato di raccogliere fondi per questa bella causa, abbiamo subito accettato.
Dopo tanti edizioni di “fiume” non ci aspettavamo una grande partecipazione, ci sarebbe bastata la sempre meravigliosa compagnia. E invece eravamo in 50 a correre, una edizione record! Continua »

A 4 runner piace questo articolo.

Visite:490
Fluido on febbraio 4th, 2017

Non mi dilungo molto sull’aspetto organizzativo e logistico del TA. Il giro è il solito per chi in questi anni è stato dei nostri. 29 km lungo l’Adda. Dapprima ambiente selvaggio, poi un po’ più “umano”. Scorci assolutamente naturalistici uniti a scorci storici. Al 20° km circa ristoro con possibilità di rientro per i più stanchi. Continua »

A 9 runner piace questo articolo.

Visite:3490
Fluido on gennaio 8th, 2017

hhhhhhBora per me, Borino per i più esperti locali. La differenza nel nome indica una minore intensità di vento nel Borino. E meno male aggiungo io. Sapete 167 km, dei quali più di 120 senza balise, solo un gps ( che non so neppure come si accende) per ritrovare la retta via. Una temperatura ampiamente sotto lo zero, che con il forte vento ti dava una percezione al limite della sopportazione. 7000 mt d+. Continua »

A 8 runner piace questo articolo.

Visite:1666
Fluido on dicembre 17th, 2016

piramidi-di-montevecchia-collina-dei-cipressi-1-1-350x329In alto i boccali, voci festanti, sorrisi diretti. Habitué e non, tutti affiatati. Spritz e patatine, pizza margherita. Torte, pandoro e creme. Lotteria, premi per tutti o quasi tutti. Confusione, tam tam sui tavoli. Giovani e meno giovani, donne e uomini. Corridori, ex tali e sedentari. Casual, fashion ed eleganti. Gente vicina e gente lontana, e poi silenzio. Continua »

A 3 runner piace questo articolo.

Visite:612
Fluido on novembre 24th, 2016

14925506_322804748090536_4155590653701568740_nPaolo e Cristina sono splendidi gestori di questo piccolo ristoro situato a Forcella Alta nel comune di Costa d’Imagna. La loro passione per l’ outdoor e la corsa in montagna in particolare, ha fatto si che in questi anni questo luogo sia diventato un punto di riferimento per chi come me corre in montagna. Continua »

Ad un runner è piaciuto questo articolo.

Visite:1160
Fluido on novembre 24th, 2016

festadellabirra-3331107662Solita pizza, solita birra e mai scontata solita compagnia, perché ogni festa è una sorpresa e un divertimento diverso da quella precedente. Per chi non vi ha mai partecipato, la pizza è da “panificio” al trancio: rossa o Margherita. Birre bionde e weiss, acqua e bibite. Non mancheranno panettone e pandoro per annunciare l’arrivo delle festività natalizie. Continua »

A 2 runner piace questo articolo.

Visite:1352
Ciaci on novembre 22nd, 2016

enza_veronaUnica dura e tutta d’un fiato. Questo per me è quella gara. Noiosa ma affascinante. Ti metti alla prova e il protagonista è lui. Quel cronometro che ti giudica impassibile sulla tua prestazione.
Una distanza dove solo negli ultimi chilometri capisci cos’è fare e portare a termine una maratona. Quei metri dove la testa fa la differenza. Dove solo il maratoneta la risolve e la porta a termine. E’ inutile pensare ad altro, la maratona è quello! E lo sa bene chi la porta a termine. Non si scherza e si fa sul serio. La verità lo si scopre all’ultimo. Quei chilometri dove il podista amatore corre di più con la testa che con le gambe e se non bastasse ci aggiunge la grinta, il cuore e la passione… Già la passione per una gara tutta dritta, tutta asfalto e tutta d’un fiato. La sfida! Dire l’ho portata a termine. Ho tentato quel tempo. L’ho finita! Continua »

A 4 runner piace questo articolo.

Visite:556